Calcolosi Urinaria

La calcolosi delle vie urinarie, o urolitiasi, è una condizione clinica caratterizzata dalla presenza di uno o più calcoli di dimensioni variabili, contenuti all’interno delle cavità escretrici del sistema urinario, dai calici, all’interno del rene, all’uretra.
Quando è formata da cristalli di dimensioni molto ridotte, come granelli di sabbia, prende il nome di renella.

I calcoli urinari si formano tipicamente nel rene e possono spostarsi all’interno del apparato urinario fino a lasciare l’organismo insieme al flusso di urina. Un piccolo calcolo può passare senza causare sintomi. Se un calcolo diventa più grande di 5 millimetri, può causare il blocco dell’uretere con un conseguente forte dolore nella parte bassa della schiena o dell’addome. Un calcolo può anche essere causa di sangue nelle urine, vomito e minzione dolorosa. Circa la metà delle persone che hanno sofferto di questa condizione, avrà un altro calcolo entro i successivi dieci anni.

La diagnosi solitamente si basa sui sintomi, sull’esame delle urine e con l’uso di ecografia o indagini strumentali di secondo livello come la tac.
Nel caso ci trovassimo difronte a calcoli di piccole dimensioni è possibile procedere alla somministrazione di farmaci per accelerare l’espulsione spontanea. Viceversa, se la calcolosi delle vie urinarie crea ostacolo al deflusso delle urine con conseguente infezione e febbre sarà opportuno prendere in considerazione interventi endoscopici per la frantumazione ed estrazione del calcolo.

Hai qualche domanda o vuoi prenotare una visita?