Chirurgia laser della prostata

L’ipertrofia prostatica è una condizione che interessa dal 5 al 10% degli uomini intorno ai 40 anni arrivando fino all’80% degli uomini tra i 70 e 80 anni.
La sintomatologia altera, senza dubbio, la qualità di vita dei pazienti costretti a causa dei fastidi legati alla minzione non regolare.

Oggi è possibile intervenire in modo mininvasivo attraverso l’utilizzo della tecnologia laser che attraverso un trattamento endoscopico, senza tagli sulla cute, permette in poco tempo e con una drastica riduzione dei tempi di degenza la risoluzione del problema.

Il paziente sottoposto al trattamento laser per la ipertrofia prostatica può essere dimesso anche dopo 24-48 ore senza catetere, con una ridotta perdita ematica ed un veloce recupero alla vita di relazione.

Hai qualche domanda o vuoi prenotare una visita?