Cistite ed Infezioni delle Vie Urinarie

Ogni donna, almeno una volta nella vita, ha lamentato fastidi durante la minzione, urgente bisogno di urinare, dolore sovrapubico, sanguinamento. Tutti questi sintomi sono spesso riconducibili alla cistite, l’infiammazione della mucosa vescicale.
L’infezione che provoca la cistite è causata da batteri che popolano il colon e nel 65-75% dei casi si tratta dell’Escherichia coli. Altri batteri possono essere lo Streptococcus, oppure altri germi aerobi della flora fecale come Proteus, Klebsiella, Serratia, Enterobacter e Pseudomonas colpisce con maggiore frequenza le donne poiché la loro uretra è più corta di quella degli uomini e quindi è più alto per le donne il rischio di una contaminazione da parte dei batteri fecali che possono più facilmente risalire l’uretra fino alla vescica.

I fattori di rischio della cistite nella donna possono essere vari: l’età, i rapporti sessuali (che favoriscono il passaggio di batteri patogeni nella vagina, poi nell’uretra ed infine nella vescica), la stitichezza, l’uso del diaframma e delle creme spermicide. Sarebbe buona norma, nel momento in cui si dovessero verificare sintomi riconducibili ad una cistite, evitare di assumere farmaci senza un consulto medico, al fine di ridurre il rischio di cronicizzare la patologia.

Hai qualche domanda o vuoi prenotare una visita?